Come al solito mi apprestavo ad avviare Windows XP in virtuale grazie ad un software di nome Parallels che consente di avviare Windows XP dal mio Macbook Pro. E’ però è successo quello che mai avrei voluto vedere: “The file is used by other application” oppure “The file is corrupted.” Questo grave errore impedisce a parallels di avviare la macchina virtuale di Windows XP.
Virtual machine cannot be started because of the fellowing problem: Parallels Desktop is unable to access the virtual hard disk image file /Users/…/winxp.hdd. The file is used by other application.

Il primo messaggio di errore (..winxp.hdd. The file is used by other application) indica che il file è bloccato perché è utilizzato da un’altra applicazione, ovviamente si tratta di un malfunzionamento perché nessun altro programma stava realmente interferendo con il file. Allora, ho seguito queste indicazioni riuscendo a sbloccare il file. Con mio rammarico ho però scoperto che in realtà si è risolto un problema creandone un altro, infatti l’hard disk virtuale non è più bloccato, ma il risultato è che ora è corrotto (..winxp.hdd. The file is corrupted.). Infatti, quando si tenta di avviare la macchina virtuale si ottiene il seguente errore:

Virtual machine cannot be started because of the fellowing problem: Parallels Desktop is unable to access the virtual hard disk image file /Users/…/winxp.hdd. The file is corrupted.

Mi sono detto “ok non lasciarti prendere dallo sconforto” (più o meno), c’è ancora una possibilità..! Infatti, dopo aver applicato la guida in questione, ho recuperato il mio hard disk e Windows è ripartito senza perdere nessun dato. So benissimo che questa guida non interesserà i moltissimi lettori Windows, ma se anche dovesse essere di aiuto ad un solo utente nelle mie stesse condizioni, sarebbe ugualmente una bella soddisfazione. Vi lascio allora alla guida che vi consentirà di recuperare l’hard disk di parallels winxp.hdd (o altro nome.hdd) quando risulta “The file is used by other application” oppure “The file is corrupted.” (funziona in entrambi i casi)

Quando si riceve uno di questi due errori si incomincia a sudare davvero freddo! Non sembra esserci via di uscita, in pratica è come se l’hard disk di windows fosse rotto, corrotto o che dir si voglia. Tutti i nostri dati memorizzati nella macchina virtuale di Windows non sono più accessibili, insomma Windows non parte più, una tragedia informatica, ma ecco come risolvere il tutto:
1. Portarsi su -> Users -> “Tuo user name” ->Documenti -> Parallels e apri la “Nome dato alla macchina Virtuale”.
2. Clicca con il tasto destro sul file .hdd e seleziona “Mostra contenuto pacchetto“.
Copiare il file .hds, per questa operazione ci vuole un po’, assicuratevi che la copia sia terminata e portatevi al passo successivo.
Incolliamo il file .hds precedentemente copiato nella cartella di parallels. Portiamoci sul file .hds e con il tasto destro clicchiamo Ottieni informazioni, e rinominiamo il file in windows.hdd.
Confermiamo Usa.hdd Ecco la nuova macchina virtuale è pronta, possiamo anche cancellare quella che non funzionava più, nel mio caso winxp.hdd.
Avviamo Parallels, clicchiamo Edit/Virtual Machine. Clicchiamo nella colonna a sinistra Hard Disk 1 e nella colonna di destra clicchiamo il bottone “…” Carichiamo la nuova macchina virtuale windows.hdd. Un messaggio ci avvisa della necessità di convertire la macchina. Clicchiamo Convert. Problema risolto: ora possiamo avviare nuovamente la macchina virtuale portandoci come al solito su Action/Start.
MAGGIORI INFORMAZIONI
NEL CORSO DELL’ARTICOLO

Leggi anche: