Oggi giorno avere a disposizione una caselle di posta elettronica di Google è ormai quasi indispensabile, si pensi alla possibilità di avere più di 6 Gb di spazio per archiviare le nostre email, ma oltre questo Gmail offre innumerevoli possibilità come quelle di interagire con i diversi servizi messi a disposizione da Google. Ma questo grande spazio di archiviazione è stato in qualche modo reso disponibile in modo ancora più efficace da abili programmatori che attraverso una chicca di nome GMail Drive Shell Extension (altri conosceranno Gmail Sync) consentono di sfruttare lo spazio della casella elettronica come fosse una chiavetta da più di 6Gb, sempre disponibile.
GMail Drive Shell Extension è un software che permette di salvare i nostri file semplicemente trascinandoli nella finestrella del programma, e allo stesso modo potremo recuperarli risalvandoli sul nostro PC. Ovviamente, gli unici requisiti richiesti sono quelli di possedere un account di google e una connessione internet attiva.
Creazione account di Gmail:

ovviamente bisogna avere un account di Gmail funzionante, in tal senso è consigliabile creare una casella di posta ad hoc per il backup dei nostri file.

Installazione di Gmail Drive:

al termine dell’installazione (doppio click sull’eseguibile del programma) basta accedere a Risorse del computer e si vedrà elencata la nuova unità virtuale GMail Drive.

Accedere a Gmail Drive:

facendo doppio clic sulla sua icona, bisognerà indicare username e password del proprio account GMail: premendo OK verrà effettuato il login .

Trascinare i file nella finestra di Gmail Drive:

a questo punto è possibile trascinare da e verso l’unità GMail, qualsiasi tipo di file. Gli utilizzi possibili di questo sistema li lascio alla vostra fantasia.

Backup su Gmail:

ovviamente dopo aver trascinato i file su Gmail Drive, questi verranno inviati in allegato sulla casella di posta esattamente come mostrato in figura, ma verranno visualizzati anche accedendo a Gmail Drive da risorse del computer.

Backup su Gmail:

accedendo all’email si vedrà il nuovo messaggio con un  oggetto creato automaticamente dal programma Gmail Drive con il suo allegato di backup, ma come sottolineato precedentemente verranno visualizzati anche sul disco di Gmail Drive.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: