Fin dalla loro prima comparsa sul mercato, CD e DVD si sono rilevati una grande comodità. Basta pensare alla possibilità di archiviare in supporti così piccoli interi film o centinaia di brani musicali in formato digitale, mantenendo una qualità prima inimmaginabile utilizzando le classiche videocassette e musicassette oppure i dischi in vinile. Per non parlare poi di migliaia di immagini, programmi, tutti memorizzati facilmente in un supporto decisamente più pratico e capiente dei cari, vecchi, floppy disk. A prova di questo, è sufficiente dare un’occhiata veloce agli scaffali delle nostre librerie, ormai pieni zeppi di DVD originali con tutte le opere del nostro regista o attore preferito e decine di CD dei gruppi che seguiamo da una vita. E se guardiamo bene, scopriamo anche i videogiochi che ci hanno tenuti incollati al monitor per interi pomeriggi e lunghe nottate. Oppure l’intera collezione di foto scattate con la digicam, i nostri documenti, o le nostre relazioni per scuola o per l’ufficio e quant’altro abbiamo travasato dal PC utilizzando il masterizzatore.

L’IMPORTANZA DEL BACKUP

Purtroppo l’esperienza ci insegna che nulla è eterno e indistruttibile, neanche i CD e i DVD a cui teniamo in modo particolare. Quante volte ci è capitato di avere un DVD tra le mani e di farlo cadere a terra rigandolo o, peggio ancora, di dimenticarlo al sole sul cruscotto della nostra automobile! Dopo un trattamento del genere, qualunque supporto ottico può cominciare a funzionare male e alcuni dati memorizzati su di esso diventerebbero inrecuperabili.

Peggio ancora se ci capita di smarrire un CD musicale mentre siamo in viaggio o un videogioco di ultima generazione, che come sappiamo costa un occhio della testa. Cosa fare per non incorrere in queste eventualità? semplice, realizzare copie di backup dei supporti, almeno di quelli che riteniamo più preziosi o contenente dati o file personali particolarmente importanti. Così facendo, potremo conservarli a lungo o utilizzarli al posto dei supporti originali acquistati a caro prezzo.

PROPRIO COME L’ORIGINALE

Per creare una copia di sicurezza di un supporto ottico, esistono appositi software in commercio, ma il più delle volte sono decisamente di difficile comprensione e configurazione; senza dire che, se non vengono utilizzati nel modo corretto possono portarci a realizzare copie assolutamente non funzionanti, con un inutile spreco di tempo e CD/DVD vergini sprecati! Niente paura!. I realtà la copia di un qualunque supporto ottico, è un’operazione davvero molto semplice e alla portata anche di quanti non ritengono di essere degli esperti smanettoni. Come vedremo nel seguito di questo tutorial, utilizzando i software giusti, potremo copiare (praticamente clonare) i nostri supporti in tutta tranquillità e nel modo più rapido possibile.

In particolare useremo AnyDVD per consentire al nostro computer di leggere senza problemi qualsiasi disco. Una volta installato e correttamente configurato, lo lasceremo sempre attivo in background e ci dimenticheremo della sua esistenza. A questo punto, per duplicare i supporti utilizzeremo CloneCD, un software di masterizzazione pre-configurato per vari tipi di dischi ottici. Il programma mette infatti a disposizione diversi settaggi già pronti, detti “profili” (per Cd-Audio, CD-Dati, supporti con contenuti multimediali ecc..). In poche parole l’unica cosa di cui dovremo preoccuparci sarà inserire il disco originale nel lettore del PC, scegliere il profilo corrispondente e dare inizio alla copia. Più facile di così!

Cosa ci occorre? Scarichiamo ed installiamo AnyDVD e CloneCD. Entrambi i programmi richiedono il riavvio. Detto questo, installiamoli e procediamo con un unico riavvio.

1. Portiamoci al seguente indirizzo e scarichiamo AnyDVD. Eseguiamo il file SeputAnyDVD e quando compare la schermata relativa alla licenza d’uso clicchiamo sul pulsante I Agree e proseguiamo oltre con Next, quindi con Install. Al termine dell’installazione clicchiamo sul pulsante Close e poi su SI per riavviare il computer. 2. Al riavvio premiamo Continue sul messaggio che ci ricorda la scadenza di AnyDVD e nella finestra del programma, selezioniamo DVD-Video/Impostazioni. Specifichiamo nel riquadro Emulazione Regione il codice regionale dell’italia (2) e assicuriamoci che tutte le caselle del riquadro Disabilita Restrizione siano selezionate.
3. Nell’elenco di sinistra spostiamoci sulla scheda Unità/Seleziona e nel riquadro di destra, mettiamo un segno di spunta, accanto alle periferiche da controllare con AnyDVD. Assicuriamoci inoltre che nella scheda CD Audio sia selezinata la voce Rimuovi la Protezione al CD audio. Confermiamo tutte le opzioni con un clic su OK. 4. La qualità è importante: Quando realizziamo copie di sicurezza dei nostri dischi usiamo sempre supporti di marca. Alcuni dischi vergini, più economici ma di qualità decisamente scadente, possono non essere masterizzati correttamente o deteriorarsi dopo poco tempo o far venir meno l’integrità dei dati contenuti.
CONSENTE DI EFFETTUARE UNA COPIA PERFETTA DI UN CD MUSICALE
CONSENTE DI EFFETTUARE UNA COPIA DI SUPPORTI CONTENENTE DATI
CONSENTE DI EFFETTUARE COPIE DI BACKUP DI GIOCHI PER PC
ADATTO PER CREARE CD AUDIO MULTISESSIONE, CHE CONTENGONO AD ESEMPIO UN VIDEOCLIP
CONSENTE DI COPIARE DVD VIDEO O NORMALI SUPPORTI DVD

COSì LA COPIA FUNZIONA SEMPRE

Per far funzionare la copia di backup di alcuni Cd originali, è necessario abilitare prima l’opzione Nascondi disco CD-R di CloneCD. Per attivarla clicchiamo col tasto destro del mouse sull’icona del programma posta nella system Tray e poi sulla voce corrispondente. In questo modo le copie di backup saranno viste come originali.


1. Mandiamo in esecuzione, con un doppio clic del mouse, il file SeputCloneCD, Clicchiamo sul pulsante I Agree per accettare la licenza d’uso, quindi premiamo Next e poi Install. Al termine dell’installazione premaimo Close, clicchiamo su SI e riavviamo il computer. 2. Una volta riavviato il computer, clicchiamo sull’icona con l’immagine raffigurata una pecora che si trova nella system Tray. Quando compare la schermata relativa alla licenza d’uso, mettiamo un segno di spunta alla voce non richiederlo nuovamente e premiamo il tasto Accetto. Ogni volta che compare la schermata successiva clicchiamo su prova per usare la versione completamente funzionante per 21 giorni.
3. Avviamo CloneCD dal menù start/programmi/slysoft/cloneCD e clicchiamo sul terzo pulsante della barra strumenti in alto. Se abbiamo più di un’unità ottica, clicchiamo sull’icona del dispositivo da usare in lettura. In questo esempio ho usato un masterizzatore in lettura sia in scrittura, inseriamo quindi nell’unità il CD/DVD originale. 4. A sinistra troviamo diverse icone, clicchiamo su quella corrispondente al tipo di disco inserito. Nella schermata successiva selezioniamo Cancella dopo una corretta scrittura e premiamo Avanti. Completata la lettura estraiamo il disco, inseriamo un supporto vergine della stessa capienza dell’originale e premiamo OK.
Nella nuova schermata che appare, dal menù a tendina “Velocità di scrittura” selezioniamo la velocità di masterizzazione. Per ottenere copie perfette e compatibili con tutti i lettori è bene scegliere i valori più bassi possibili. Avviamo il processo sull’icona scelta al passo precedente. A copia ultimata, il CD-Rom sarà automaticamente espulso dall’unità.
MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: