Se si utilizzano i servizi di file hosting senza sottoscrivere un abbonamento, si incontrano alcuni limiti che potrebbero renderci le cose più lunghe e complicate. Le versioni Free hanno una serie di limitazioni, come il numero di file che si possono scaricare al giorno, i download che non si possono avviare in parallelo e altro ancora. Per bypassare tutti i controlli dei file hosting è ormai comune l’utilizzo di JDownloader che ci permette di gestire al meglio il download dei file senza limitazioni. Questa applicazione riesce a catturare automaticamente dal web i link dei file, è in grado di riconoscere e compilare i campi captcha, riesce a ricompattare i file che, essendo troppo grandi, vengono spezzettati in più parti e molto altro ancora.

SCARICARE I FILE CON JDOWNLOADER DIVENTA SEMPLICE

1. Installiamo il download manager. 2. Componenti aggiuntivi.
1. Per gestire meglio i download dei files dai siti di file hosting utilizziamo jdownloader. Durante l’installazione selezioniamo la lingua dell’interfaccia e impostiamo in Cartella Download la cartella in cui salvare i file che scaricheremo.

2. Durante il seput di jdownloader avremo la possibilità di installare alcuni componenti aggiuntivi. Il primo è un estensione per integrare il programma in firefox, il secondo, invece, è Click’n’load che permette di aggiungere velocemente i collegamenti dei file al programma. Eventualmente entrambi i componenti potremo integrarli in un secondo momento attraverso il menu Impostazioni / Generale.

3. Configuriamo il programma. 4. Importazione automatica.
3. Al primo avvio jdownloader verificherà la disponibilità di eventuali aggiornamenti e li installerà. Spostiamoci, quindi, nella scheda Settings per accedere alle opzioni di configurazione. In User Interface possiamo, ad esempio, modificare l’interfaccia grafica e cambiare la lingua. Inoltre se sul computer abbiamo installato più browser dalla scheda Browser possiamo selezionare quello predefinito.

4. Aggiungere il download di un file a jdownloader è molto semplice. Basta selezionare il link all’interno della finestra del browser, cliccarci col tasto destro e selezionare Copia. Automaticamente sarà aggiunto nella finestra Cattura Collegamento.

5. Inserimento manuale. 6. Avviamo il download.
5. Per aggiungere manualmente un collegamento, invece, andiamo in collegamenti, selezioniamo l’opzione + e poi clicchiamo su Aggiungi URL. Non resta che inserire l’indirizzo URL del file che si vuole scaricare e cliccare sul pulsante Analizza URL. In alternativa basterà spostarsi in Cattura collegamenti e cliccare sul bottone Aggiunge URL situato in basso a sinistra.

6. Come detto in precedenza i link dei file da scaricare sono visibili nella scheda Cattura Collegamenti. Per mettere in download un file, selezioniamo il pulsante Play. I file saranno trasferiti nella sezione download e lo scaricamento sarà avviato automaticamente uno alla volta.

7. Ricompattamento automatico. 8. Captcha addio.
7.Quando scarichiamo file spezzettati in più parti, con jdownloader possiamo scompattarli per ricreare il file originario in modo automatico. Per farlo andiamo Impostazioni/Estensioni e configuriamo l’addon DecompressoreRAR specifichiamo la cartella in cui decomprimere i file.

Se abbiamo messo a scaricare molti file, possiamo decidere a quali dare priorità impostandola per ognuno di essi. Basta cliccare sul file col tasto destro, andare in proprietà e scegliere tra Priorità massima, Priorità maggiore, Priorità alta e Priorità bassa.

8. Molti servizi di file hosting consentono di effettuare il download solo dopo aver inserito un codice in una finestra chiamata captcha. Jdownloader integra un potente OCR per rilevare automaticamente questo codice. Per attivarla andiamo in Impostazioni/Moduli/JD AntiCaptcha.

MAGGIORI INFORMAZIONI Continua la guida parte 2
Compatibile con: Windows 7/XP/Vista – Linux – MAC OS X
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: