La scheda audio è il componente base di un computer multimediale, perché fornisce al PC l’interfaccia essenziale per l’entertainment. Oggi non si potrebbe concepire alcun computer senza una scheda audio. Gli sviluppi dei sistemi audio per PC hanno infatti subito una forte espansione in questi anni, che ha portato alla diffusione dei più moderni sistemi audio come il Surround, il Dolby Digital ecc.. La complessità di una periferica e i problemi a cui può essere soggetta crescono di pari passo. I problemi di una scheda audio sono molteplici e quasi tutti di natura diversa, perché possono essere legati alle differenti componenti del sistema audio (cavetti di connessione, altoparlanti, lettore CD-Rom, microfono, ecc.). In questo articolo approfondiremo i problemi audio più frequenti riscontrati dagli utenti.

COME RISOLVERE I PROBLEMI RELATIVI ALL’AUDIO ?

1. Nessuna periferica 2. Nessuna periferica
L’audio del PC non funziona in alcun modo e quando cerco di riprodurre un file musicale, Windows mi segnala che non è possibile trovare alcuna periferica audio nel sistema. Di che problema si tratta?
 

In casi come questi il problema dipende da un’errata installazione (o configurazione) della scheda audio. Se Windows si rifiuta di riprodurre i suoni perché non è in grado di trovare la scheda audio, i motivi possono essere questi:

  • la scheda audio potrebbe non essere stata installata correttamente
  • la scheda audio è installata ma non è configurata bene
  • la scheda audio potrebbe essere installata, ma è disattiva perché in conflitto con altre periferiche

Come scoprire se la scheda audio è installata bene?

  • Con Windows XP, cliccare col tasto destro del mouse su Risorse del Computer/Proprietà per entrare nella maschera Hardware/Gestione Periferiche.
  • Con Windows Vista/Seven entrare nel pannello di controllo e selezionare Gestione Dispositivi.

Se nella sezione Controller audio, video e giochi non risulta presente alcuna voce, significa che la scheda non è installata e dovrebbe apparire in alto una qualche voce di periferica sconosciuta (PCI Multimedia Audio Device) contrassegnata da un punto interrogativo di colore giallo. Per installare la scheda audio occorre il driver adatto, da cercare nei CD-Rom originali venduti assieme al prodotto oppure su Internet. Una procedura molto semplice e allo stesso tempo efficace la scrissi mesi fa sul Forum, per ulteriori informazioni rimando all’articolo (focalizzarsi nella sezione “Se abbiamo già formattato come risolvere ?“).

Se al contrario, nella sezione Controller audio, video e giochi viene mostrata la scheda audio etichettata da un punto esclamativo giallo, significa che la periferica è stata installata ma c’è qualche problema con i driver. Per risolvere il problema bisogna controllare che il driver installato sia quello giusto per la scheda e che sia compatibile col sistema operativo in uso ed eventualmente provare a prelevare da Internet un driver più aggiornato per la nostra scheda. Per quanto riguarda l’ultimo caso, fare invece riferimento al quesito sottostante.

3. Conflitti con periferiche 4. Conflitti con periferiche
Dalla maschera di Gestione Periferiche ho notato che la scheda audio è disattiva perché in conflitto con altri dispositivi. Come faccio ad eliminare il conflitto fra una periferica e la scheda audio ?
 
Un conflitto ha luogo quando due periferiche hardware cercano di utilizzare un bus (una sorta di canale di comunicazione per lo scambio di dati) o un interrupt identico. Si tratta di risorse della scheda madre che non possono essere condivise e Windows, in questi casi, in modo del tutto arbitrario, disattiva una delle due periferiche in conflitto in modo da regolarizzare l’accesso alle risorse.

La presenza del conflitto è evidenziata da un punto esclamativo giallo nella maschera di Gestione Periferiche / Dispositivi del sistema e maggiori informazioni si possono ottenere cliccando sul pulsante Proprietà della scheda audio. Se le impostazioni delle risorse del dispositivo risulteranno in conflitto, nella finestra di dialogo verrà visualizzata la scheda Risorse (immagine 3) diversamente non verrà visualizzata (immagine 4).

Per provare a risolvere manualmente un conflitto bisogna innanzitutto togliere il segno di spunta dalla casella Usa impostazioni automatiche e quindi procedere con Cambia impostazioni, selezionando una delle voci di risorsa elencate (Livello di interrupt, Intervallo I/O, DMA, ecc.) e variando i valori fino a quando non viene visualizzata la voce Nessun conflitto. Il conflitto più comune che capita su alcuni PC è quello fra la scheda audio normale (quella montata sul connettore PCI) e la scheda audio “on-board”, cioè quella integrata sulla piastra madre. Alcune motherboard infatti (specie quelle col chipset VIA), dispongono di un controller audio integrato sulla piastra, che deve essere manualmente disattivato dalle opzioni del BIOS, altrimenti vedremo la presenza di una “doppia” scheda audio con i relativi conflitti sul proprio sistema.

5. No CD audio… 6. No CD audio…
Il lettore CD-Rom non riproduce i CD musicali. Il Player sembra funzionare e riproduce i brani correttamente, ma sugli altoparlanti si sentono solo i suoni di Windows ma non la musica. E’ un guasto del lettore CD-Rom?
 
Il lettore CD-Rom (come anche il masterizzatore e il DVD) può leggere e riprodurre qualsiasi CD musicale ma per ascoltarlo è necessaria una fonte di output, cioè la scheda audio del PC. C’è bisogno quindi di una connessione fisica, tramite un apposito cavetto, fra lettore CD e scheda audio. Se prima tutto funzionava correttamente e il problema è subentrato successivamente, molto probabilmente il cavetto in questione potrebbe essersi scollegato. Occorre quindi aprire il case del computer e controllare l’effettiva presenza di questo cavo a 4 poli, che parte dal retro del lettore CD-Rom e arriva fino alla scheda audio, dove generalmente, viene inserito nella porta CD-In.

NOTA: Se si utilizza anche il masterizzatore per riprodurre i CD musicali, la periferica e la scheda audio devono essere collegate. Molte schede audio dispongono di un’ulteriore porta d’ingresso per un secondo apparecchio, chiamata Aux-In.

7. Altoparlanti, Ko ? 8. Altoparlanti, Ko ?
Cosa bisogna fare quando il PC non riesce a riprodurre alcun suono e la scheda audio è installata correttamente?
 
Se dai nostri altoparlanti non si ode neanche il più piccolo “ding” e non è possibile sentire i suoni di Windows, i file MP3, i CD musicali, ci sono molte probabilità che si tratti di un problema degli altoparlanti. Dopo aver fatto un primo controllo sulle situazioni e le anomalie più scontate (volume degli speaker al minimo, volume di Windows al minimo, altoparlanti spenti o non alimentati) è il caso di fare queste ulteriori verifiche:

  • In windows XP aprendo il controllo volume, da Pannello di Controllo/Suoni, verificare che non ci sia il segno di spunta sulla casella Disattiva del Controllo Riproduzione
  • In windows Vista/Seven aprendo il controllo volume dall’icona a forma di speaker nella tray di sistema verificare i livelli del mixer
  • controllare che il connettore jack degli speaker sia inserito al posto giusto sul retro della scheda audio (cioè posizionato sull’uscita Speaker o sull’uscita Line-Out).

Se il problema persiste, è il caso di testare separatamente gli altoparlanti (se questi sono il modello con alimentazione) collegandoli col jack direttamente alla presa cuffie di un walkman o di un lettore CD portatile: se con quest’ultima prova, gli speaker sembrano funzionare, allora il problema interessa solo la scheda audio, che dovrà essere portata in un centro assistenza.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Leggi anche: