Il comparto video è un altro delicato campo su cui occorre intervenire con frequenza costante, soprattutto se lavoriamo molto con la parte grafica. Esistono programmi mirati per l’ottimizzazione di chipset NVIDIA e ATI che vanno ad estenderne le funzionalità offerte dai tools di base. Per le schede NVIDIA possiamo ottenere il massimo dall’applicazione Riva Tuner, per i sistemi ATI invece c’è ATI Tray Tools. In questo articolo ci occuperemo dell’overclock delle schede NVidia.

ESAMINIAMO LE FUNZIONE BASE DI RIVA TUNER

1. Installazione 2. Utile averlo sempre attivo
1. Potiamoci al seguente indirizzo e procediamo con lo scaricamento di Riva Tuner. Una volta estratto l’archivio entriamo nella cartella Seput e clicchiamo su RivaTuner224MSIMOA2009Edition.exe. Durante la fase di installazione l’unico accorgimento è l’abilitazione della voce Protect memory mapped I/O ports... 2. Per assicurare l’avvio automatico di Riva Tuner all’apertura di Windows, e quindi il corretto funzionamento, è sufficiente posizionarsi sul tab Settings e spuntare le caselle Send troy on close e run on Windows startup.
3. Overcloccare le frequenze 4. Prestazioni sotto controllo
3. Per aumentare la velocità di clock basta cliccare sul triangolo presente sulla parte destra del campo Driver Settings e selezionare la prima icona (System settings). Si potrà operare sul clock della GPU, su quello degli shader e della memoria. 4. Cliccare sul triangolo presente nella parte destra del campo Target adapter e scegliere l’ultima a destra (Hardware monitoring) per aprire la finestra di monitoraggio delle prestazioni. Cliccare su Setup per personalizzare le impostazioni.
MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: