Per la polica adottata da Facebook, non esistono applicazioni che possono monitorare il flusso di persone che visitano il nostro profilo. Esiste un metodo per eludere questa limitazione ? ebbene si, seguite i nostri consigli e vi troverete con un sacco di dati da sbirciare e verificare.

MONITORARE IL FLUSSO DI PERSONE CHE VISITANO IL NOSTRO PROFILO FACEBOOK

1. Diamo inizio al progetto 2. Meglio invisibili
Come in tutte le cose, esiste sempre un’alternativa per bypassare i limiti imposti, proprio per questo il metodo che andremo ad analizzare elude i controlli imposti da Facebook. Ma come ? Bene, prima di tutto portiamoci al seguente indirizzo e clicchiamo sul collegamento Register in alto a sinistra.  Inseriamo i dati richiesti, Username, email e password, scegliamo la località, accettiamo termini e condizioni e, clicchiamo sul collegamento Register My Account. Senza la necessità di confermare la registrazione, saremo reindirizzati alla pagina del progetto che andremo a creare.

1. Nella sezione Website Title digitiamo “Mio profilo Facebook” o quello che preferite. Nella sezione Wesite URL, inseriamo l’URL del nostro profilo Facebook. Per farlo effettuiamo il Login al nostro account, spostiamoci sul Profilo, copiamo e incolliamo l’URL presente nella barra degli indirizzi. A questo punto non ci resta che scegliere una Categoria, cliccare sul pulsante Next e successivamente Configure & Install Code per proseguire.

2. Nella pagina successiva, assicuriamoci di spuntare l’opzione “Invisibile Counter“. In questo modo il progetto rimarrà visibile solo a noi e non al resto del mondo. Procediamo cliccando il pulsante Next. Dal momento che Facebook non supporta XHTML, nella schermata successiva spuntiamo l’opzione “Optional – HTML Only Conter” e nuovamente Next per proseguire.

3. Codice HTML generato 4. Esportazione codice su Facebook
3. Finalmente abbiamo generato il codice HTML da incorporare nel nostro profilo Facebook. Ma come ? facile sfruttando un applicazione realizzata per altri scopi.

4. Portiamoci al seguente indirizzo, clicchiamo sul pulsante Consenti e nel Box “Add Code” incolliamo il codice HTML generato al passo successivo. Dopodichè clicchiamo “Add to profile“, nuovamente su “Aggiungi al profilo” e confermiamo con “Aggiungi“.

5. Integrazione avvenuta 6. Statistiche per tutti i gusti
5. Posizioniamo il Box, cliccando il pulsante Keep e il gioco è fatto. Noteremo che il Box è completamente privo di qualsiasi effetto estetico, ma svolge egregiamente il suo lavoro.

6. Infatti andando a visitare lo stato del nostro progetto su StatConter (sezione My Projects), noteremo , suddivise percategoria, le visite del girono attuale, del giorno precedente, dell’ intero mese e del totale. Cliccando sul nome del nostro progetto, nel mio caso “Mio Profilo Facebook” avremo accesso a decine e decine di varianti, compreso un grafico.

Spostandosi nella sezione Country/State/City/ISP potremo monitorare gli accessi in base alla nazione, stato/regione, città, e provider. Cliccando sulla freccia di colore nero, visualizzeremo l’indirizzo IP del visitatore e cliccando sul medesimo saremo reindirizzati alla pagina Maps contenente una mappa interattiva e altre informazioni utili. Tutto il resto è pratica ci sono miraide di dati da raccogliere.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE

Leggi anche: