Oggi vogliamo presentarvi MCEBuddy per Windows 7 Media Center. Questa applicazione pratica e di facile utilizzo preleva automaticamente i file TV registrati e li converte in MP4, AVI, WMV, MPEG e tanti altri formati. Inoltre MCEBuddy offre anche la possibilità di tagliare gli spot pubblicitari durante il processo di conversione.

CONVERTIRE I VIDEO E RIMUOVERE GLI SPOT PUBBLICITARI IN WINDOWS 7 MEDIA CENTER

1. Installazione guidata 2. La directory sorgente e di destinazione
1. Scarichiamo MCEBuddy 1.1 e procediamo con l’installazione guidata eseguendo il file Seput.exe. Terminata la breve installazione apriamo MCEBuddy dal menu Start/Tutti i Programmi/MCEBuddy/MCEBuddy Configuration.

2. L’applicazione MCEBuddy è composta da una singola finestra. Il primo passo da compiere è quello di definire la sorgente e il percorso di destinazione. “Source” sarà molto probabilmente la directory programmi TV registrati, mentre la destinazione, non dovrà essere la stessa cartella di origine.

3. Conversione per tutti i gusti 4. Rimozione spot pubblicitari
3. Successivamente scegliamo il formato preferito per la conversione dalla sezione Convert to. Il valore predefinito è MP4 con il codec H.264. Troverete una vasta gamma di formati. La prima serie di opzioni di conversione ridimensiona il video a 720 pixel di larghezza. Le successive due sezioni mantengono le dimensioni originali, e la sezione finale è dedicata a una vasta gamma di dispositivi portatili.

4. Sotto la sezione Convert to troveremo una serie di caselle di controllo. L’opzione commercial Skipping taglierà la pubblicità durante la conversione del file. Sort By Series creerà una sottocartella nella cartella di destinazione per ogni show televisivo. Delete Original cancellerà il file WTV dopo che la conversione è stata completata e  Start Minimised è l’ideale se si desidera eseguire MCEBuddy all’avvio di Windows.

5. Scegliamo l’ora della conversione 6. Scegliamo il giorno della conversione
5. Se vogliamo scegliere un giorno specifico per effettuare le conversioni, clicchiamo sulla casella di controllo sotto l’opzione Advanced Options e selezioniamo il tempo di inizio e di fine. Ad esempio, la conversione tra 2 ore è 5 ore sarebbe 2-5. Se desideriamo che MCEBuddy sia in esecuzione costantemente per convertire subito le nuove registrazioni, lasciamo la casella non spuntata.

6. L’opzione Video Age permette di scegliere un determinato numero di giorni di attesa prima di effettuare la conversione. Questo può essere utile se desideriamo vedere le prime registrazioni e eliminare quelle che non desideriamo convertire. Se desideriamo che MCEBuddy converta i file che si trovano in una sottocartella della directory Sorgente basterà selezionare la casella Sub Directory.

7. Seconda conversione sullo stesso file 8. Avviamo il processo
7. Come ci si potrebbe aspettare, questa opzione consente al programma di eseguire una seconda conversione del file. Questo può essere utile se desideriamo utilizzare la prima conversione per il formato MP4, con qualità superiore o AVI per la riproduzione su uno schermo di dimensioni maggiori, e la seconda conversione per un dispositivo portatile come un iPhone. Le stesse opzioni della prima conversione sono disponibili anche per la seconda, quindi ti consigliamo di scegliere una cartella separata di destinazione.

8. Detto questo per avviare la conversione del file video, basterà premere il pulsante Start e monitorare il processo dalla sezione Current Activy. Quando tutti i file video saranno convertiti, o non ci sono file in corso da convertire, lo stato di MCEBuddy rimarrà su Started – Idle, quindi basterà premere il pulsante Stop, se non vogliamo che il programma continui la scansione dei nuovi file.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: