In passato abbiamo visto come eseguire Backup automatici e incrementali col comando XCopy. Tuttavia Microsoft non ha mai visto la necessità di offrire al comando XCopy un’interfaccia grafica, per cui viene spesso trascurato. Quindi la redazione ha deciso di creare un’applicazione portable, che facilita le opzioni che offre questo comando. Esso utilizza VBScript e Windows Script Host per consentire di eseguire il comando XCopy all’interno dell’interfaccia utente di Windows. In questo articolo vi presentiamo il Tool XCopy spiegandone il funzionamento.
Il comando xcopy è stato espressamente progettato per l’esecuzione di operazioni di copia e può copiare gruppi di file, nonché tutte le directory contenente file e le sottodirectory. Inoltre, il comando XCOPY è dotato di una lunga lista di parametri che vi permetterà di eseguire facilmente una vasta gamma di operazioni per l’elaborazione di copie di file. Ad esempio può copiare una struttura di cartelle ma non i file o escludere alcuni file espressamente indicati.
1. Interfaccia semplice e intuitiva
1. Diamo uno sguardo al Tool XCopy. Basta un doppio clic sul file XCopy.exe per visualizzare l’interfaccia di questa semplice ma potente applicazione.

Le funzionalità offerte attraverso l’ambiente ti permettono di creare una interfaccia visivamente accattivante che non solo è più facile per gli occhi, ma sembra più un applicazione standard di una sessione di Internet Explorer. Per mantenere tutte le impostazioni di facile accesso, ho progettato lo strumento XCopy in un’unica finestra scorrevole. Nella parte superiore ci sono due pulsanti, che verranno utilizzati per selezionare le cartelle di origine e di destinazione. Cliccando su uno di questi pulsanti, si apre una finestra di dialogo Cerca per Cartella, come quella mostrata in Figura. Inoltre consente di creare nuove cartelle di destinazione tramite il pulsante Crea nuova cartella.

2. Origine e Destinazione
2. Quando si selezionano le cartelle, tenere presente che non è possibile scegliere qualsiasi Directory nella struttura principale. Diversamente si tradurrà in un messaggio di errore. Tuttavia, lo script deve accedere al percorso completo della cartella in modo che XCopy elabori il percorso del comando effettivo. Ad esempio la scelta diretta della cartella Documenti non è possibile, è necessario selezionarla attraverso il percorso completo Risorse del computer\C:\Users\Nome utente \Documenti.
3. Messaggio di conferma
3. Una volta selezionata la cartella d’origine e di destinazione, verrà visualizzata una finestra di conferma, come quella mostrata in Figura. Se si sceglie “Si“, sarete pronti per iniziare a selezionare le opzioni, mentre scegliendo “No“, sia l’origine che la destinazione sarà resettata per iniziare una nuova operazione. È quindi possibile scegliere una delle opzioni disponibili e premere “OK” nella parte inferiore della finestra. Quando si sceglie OK, viene visualizzato un Prompt dei comandi, e XCopy andrà a lavorare in modo rapido ed efficiente per il trasferimento dei file.
MAGGIORI INFORMAZIONI
APPLICAZIONI HTML DOWNLOAD

Leggi anche: