Se si desidera ridurre il numero di file non necessari presenti nel disco rigido per liberare spazio su disco e consentire al computer di funzionare più velocemente, l’utilizzo della funzione “Pulizia disco”, consente di rimuovere i file temporanei, di svuotare il Cestino e di rimuovere svariati file di sistema o altri elementi inutilizzati. In passato abbiamo visto come aggiungere questa funzione al tasto destro, ma oggi vogliamo mostrarvi la tecnica per avviare l’utility “Pulizia Disco” in modo avanzato. Infatti utilizzando le opzioni della riga di comando è possibile estendere la lista dei file cancellabili. In seguito vedremo come creare un collegamento senza necessariamente avviare il prompt dei comandi e assegnare una combinazione di tasti alla nuova utility.

QUALI OPZIONI DELLA RIGA DI COMANDO SUPPORTA L’UTILITY PULIZIA DISCO ?

Come prima aspetto è bene precisare che l’utility “Pulizia Disco” supporta molte opzioni della riga di comando. Per darvi modo di capire le sue potenzialità vi rimandiamo a questo articolo Microsoft che spiega dettagliatamente tutte le sfumatura possibili.

CREARE UN COLLEGAMENTO AVANZATO ALL’UTILITY PULIZIA DISCO

1. Creiamo un collegamento 2. Rinominiamo il collegamento
1. Apriamo l’esplora risorse di windows e nella barra degli indirizzi digitiamo il percorso:
C:\ProgramData\Microsoft\Windows\Start Menu\Programs\Accessories\System Tools

Individuiamo l’utility Pulizia Disco e con un clic destro del mouse selezioniamo Crea Collegamento. Immediatamente visualizzeremo due collegamenti col lo stesso nome.

2. Per distinguere i due collegamenti rinominiamo quest’ultimo in “Pulizia disco avanzata“. Il risultato finale dovrà essere simile a quello mostrato nell’immagine 2.

3. Estendiamo le potenzialità dell’utility 4. Pulizia completa dell’hard disk
3. Clicchiamo col tasto destro del mouse sul collegamento e selezioniamo Proprietà. Spostiamoci nel tab “Collegamento” e nella casella “Destinazione:” inseriamo quanto segue:
%SystemRoot%\System32\Cmd.exe /c Cleanmgr /sageset:55 & Cleanmgr /sagerun:55

Successivamente impostiamo “Ridotta a Icona” nella sezione “Esegui:” e clicchiamo sul pulsante Applica/OK. Volendo per lanciare la nuova utility possiamo assegnare anche una combinazione di tasti premendo Ctrl + Alt + lettera/numero/simbolo a vostra scelta.

NOTA: Come potete notare nella sintassi del comando e precisamente dopo la voce “/sageset:” abbiamo inserito il valore “55”, che dovrà essere lo stesso anche per “/sagerun:”. Va sottolineato che il “55” può essere un qualsiasi valore intero compreso tra 0 e 65535.

4. A questo punto clicchiamo col tasto destro del mouse sul collegamento, selezioniamo “Esegui come Amministratore” per pulire il nostro hard disk da spazzatura che prima non era possibile visualizzare. Come potete vedere le voci aggiunte sono ben 15.

5. Procedura necessaria 6. Eseguiamo l’utility sempre come amministratore
5. Per evitare clic inutili e eseguire il programma sempre come amministratore scarichiamo questo l’archivio e scompattiamo il contenuto sul desktop.

6. Con un doppio clic uniamo la chiave Assumi Proprietà Super Administrator.reg al registro di sistema. Nel caso abbiate il UAC abilitato confermate l’azione rispondendo SI e nelle due finestre successive cliccate nuovamente SI/OK. Successivamente clicchiamo col tasto destro sul collegamento e selezioniamo Assumi Proprietà Super Administrator.

MAGGIORI INFORMAZIONI
OPZIONI DA RIGA DI COMANDO DOWNLOAD COLLEGAMENTO

Leggi anche: