Il controllo della temperatura dei componenti interni del PC è una cosa tanto trascurata quanto irrinunciabile. È vero che i sistemi elettronici sono progettati meglio di qualche anno fa: è possibile controllare praticamente ogni componente del computer, dall’alimentatore alla CPU, dai punti caldi della scheda madre e delle schede audio/video fino ai dischi rigidi. Come? Grazie a dei sensori che monitorano i punti a rischio, inviando messaggi di errore o, in caso di pericolo, spegnendo la periferica o addirittura tutta la macchina. In questi casi bisogna capire cosa non va, ed eventualmente correre ai ripari: pulire l’interno del case, sostituire dissipatori e alimentatore. Per tenere sotto controllo la temperatura interna del computer, è sufficiente dotarsi di un programma gratuito di nome SpeedFan.

MONITORARE IN TEMPO REALE LE COMPONENTI HARDWARE DEL PC

NOTA: Clicca sulle immagini per ingrandire.

1. Installare il programma 2. Aggiornamenti in tempo reale
1. Scaricate e installate SpeedFan seguendo la procedura guidata che si riduce a un paio di clic.

2. Nella finestra principale di SpeedFan, viene immediatamente visualizzato il numero delle CPU/core, con aggiornamento in tempo reale delle risorse utilizzate, dei componenti soggetti a monitoraggio della temperatura, dei ventilatori disponibili con relativa velocità operativa.

3. Impostare la velocità del processore 4. Lo stato di salute dell’HD
3. Spostatevi nella scheda Clock. Viene immediatamente aperto un messaggio di avviso: se nella pagina principale sono indicati una scheda madre o un chipset errati, potrebbero determinarsi danni. Continuando è possibile impostare (a proprio rischio) la velocità del processore e verificare (al centro) la velocità calcolata del sistema.

4. SMART è forse l’applicazione più interessante, e certo la più articolata del pacchetto. Un esperto vi potrà trovare dati fondamentali per valutare lo stato di salute dell’ hard disk. Per i meno “smanettoni” risulta comunque utile conoscere la versione del firmware, per provvedere eventualmente a un aggiornamento.

5. Visore grafico 6. Pannello configurazione
5. Per i maniaci delle informazioni in tempo reale, ecco un visore grafico dell’attività dei diversi componenti: potrete rilevare temperatura, tensione di alimentazione, velocità dei ventilatori e altro. I tempi visualizzati si aggiornano (in basso nella finestra) automaticamente ogni 10 secondi.

6. Fate clic su Configure per stabilire i valori ottimali e massimi di certi componenti. Nell’immagine, per esempio, è indicata la temperatura desiderata ed estrema per un core della CPU. È possibile rendere visibile la temperatura rilevata nella barra di sistema: nel nostro caso “50”.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: