Per impostazione predefinita, il blocco note di Windows 7 non mostra la barra di stato (nella parte inferiore della finestra) quando è selezionata l’opzione “A capo automatico”. Tuttavia, a volte risulta necessaria per apprendere le statistiche del documento come il numero di linee utilizzate e la posizione della colonna corrente. Come spesso accade agendo sul registro di sistema, si può facilmente abilitare la barra di stato. In questo articolo vedremo la procedura corretta da seguire.

ABILITARE LA BARRA DI STATO NEL BLOCCO NOTE DI WINDOWS 7

NOTA: Clicca sulle immagini per ingrandire

1. Barra di stato disattivata 2. Accesso al registro
qui qui
1. Questo Tweak è utile agli utenti che non possono abilitare barra di stato dal menu Visualizza, come mostrato nello screenshot. La Barra di stato non può essere attivata quando è abilitata l’opzione A capo automatico.

2. Premere contemporaneamente i tasti Windows + R e digitate regidit seguito da Invio.

3. La chiave giusta 4. Barra di stato abilitata
qui qui
3. Portatevi alla chiave seguente:

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Notepad

Evidenziate la chiave Notepad e dal pannello destro fate doppio clic sul valore StatusBar. Digitate “1” in Dati Valore e cliccate sul pulsante OK. Chiudete l’editor del registro di sistema e riavviate il Sistema per rendere effettive le modifiche. In alternativa potete riavviare solo il processo Explorer.exe tramite il task manager o aggiungere l’opzione al tasto destro del mouse.

4. Aprendo un file di testo noterete la Barra di Stato abilitata.

MAGGIORI INFORMAZIONI
WIKIPEDIA SOURCE

Leggi anche: