A volte i virus riescono a penetrare nel sistema operativo sfruttando mancati aggiornamenti dell’antivirus o bug di Windows. Nei casi più gravi, quelli più pericolosi riescono a paralizzare il sistema operativo, immobilizzando l’antivirus o impedendo qualunque forma di difesa. Se vi trovate in uno di questi casi, avete ancora un’ultima carta da giocare: Kaspersky Rescue Disk. Come visto in passato questa utility è un disco di emergenza che utilizza il motore di scansione di Kasperky Anti-Virus 2010 e permette di effettuare una scansione di specifiche cartelle, di determinati tipi di file o dell’intero disco, andando alla ricerca di virus, worm, trojan e di ogni altro tipo di malware. Nonostante sia progettato per funzionare da CD Live in questo articolo vi mostreremo come renderlo avviabile da penna USB.

COSA SERVE ?

  • Una chiavetta USB (capienza min. 1 GB)
  • Download Kaspersky 2010 Rescue Disk
  • Download Grub4Dos.rar
  • Download Usb disk storage format.exe

NOTA: Clicca sulle immagini per ingrandire

1. Lanciamo Usb disk storage format 2. Formattiamo la PenDrive
qui qui
1. Scompattiamo l’archivio Usb disk storage format.rar sul desktop, colleghiamo al personal computer la chiavetta USB ed avviamo “usb_disk_storage_format.exe” come amministratori accertandoci che nella casella “Device” sia indicato proprio il nome della chiave USB in uso.

2. Dal menu a tendina “File System” selezioniamo “FAT32” e in “Volume Label” assegniamo un nome al dispositivo. Successivamente spuntiamo la casella “Quick Format“ e clicchiamo sul pulsante “Start“. Confermiamo l’operazione cliccando sul pulsante “SI” e attendiamo che l’utility provveda a formattare la PenDrive col file system corretto.

3. Rendiamo la PenDrive avviabile 4. Ultimi accorgimenti
qui qui
3. Scompattiamo l’archivio Grub4Dos.rar sul desktop e avviamo, come amministratori, l’eseguibile “grubinst_gui.exe”. Spuntiamo l’opzione “Disk“, clicchiamo sul pulsante Refresh e selezioniamo la nostra chiavetta USB dal menu a tendina. In “Part List” clicchiamo sul pulsante Refresh e selezioniamo “Whole disk (MBR)” e clicchiamo il pulsante “Install“.

4. Dalla finestra DOS premiamo il tasto Invio per continuare e successivamente il pulsante Quit per uscire da Disk Storage Format Tool.

5. Kaspersky sulla chiavetta 6. Impostazione di boot
qui qui
5. Estraiamo il contenuto dell’archvio Kaspersky 2011 Rescue CD.rar direttamente all’interno della chiavetta USB.

6. A questo punto è necessario configurare la sequenza di boot, che è memorizzata tra le opzioni del BIOS. Per farlo durante il riavvio premiamo il tasto dedicato (in genere Canc, ma talvolta anche F2 o F12) per accedere alla schermata principale. Spostiamoci nella sezione “Advanced BIOS Featurs” (o simile), individuiamo l’opzione “Boot Sequence” (o simile) e impostiamo la nostra unità rimovibile come prima periferica (“First Boot Device” o simile). salviamo col tasto F10 e riavviamo il sistema.

qui qui
qui qui
MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE REQUISITI DI SISTEMA

Leggi anche: