Nel mondo “reale”, un segnalibro serve al lettore per non perdere il segno, per ricordarsi velocemente a che pagina era rimasto. In un documento digitale, il segnalibro assume la stessa funzione: identifica una posizione o una selezione di testo a cui viene assegnato un nome e che serve per riferimenti futuri. Potrebbe servire, per esempio, per identificare il testo che si desidera revisionare in un secondo momento. Quando scrivete un lungo documento con Microsoft Word può risultare comodo suddividerlo, inserendo dei link, in modo da poter recuperare agevolmente una particolare porzione di testo. Per questo, occorre utilizzare lo strumento Segnalibro, che trasforma brano in un vero e proprio ipertesto.

COME CREARE DEI SEGNALIBRI IN UN DOCUMENTO WORD

NOTA: Clicca sulle immagini per ingrandire

1. Inserire un segnalibro 2. La finestra di dialogo
qui qui
1. Per aprire la finestra dedicata ai Segnalibri, dalla barra dei menu, fate clic su Inserisci/Segnalibro.

2. La finestra di dialogo Segnalibro serve per gestire i segnalibri all’interno del documento Word. Qualora fossero già presenti dei segnalibri all’interno del testo, ne vedreste l’elenco qui. Nel nostro caso l’elenco è vuoto.

3. Le opzioni disponibili 4. Ordinare i segnalibri
qui qui
3. Per aggiungere un “Bookmark” a un documento, selezionate un elemento oppure fate clic nel punto in cui si desidera operare. A questo punto scegliete Inserisci/Segnalibro, come visto al passo precedente. Nella casella Nome segnalibro, inserite un nome. Fate attenzione, perché i nomi devono avere determinate caratteristiche: devono iniziare con una lettera e possono contenere dei numeri, non sono ammessi gli spazi. Per separare tra loro le parole è possibile utilizzare il carattere di sottolineatura, per esempio “Prova_segnalibro”. Una volta scelto il nome, fate clic su Aggiungi.

4. Vi potete posizionare su un segnalibro specifico. Dalla barra dei menu di Word, scegliete Inserisci/Segnalibro e, nella finestra che appare, potete ordinare i segnalibri dell’elenco per nome o per posizione, mettendo un segno di spunta sulla modalità desiderata. È possibile visualizzare anche quelli nascosti (per esempio i riferimenti incrociati): basta selezionare la casella di controllo omonima. All’interno della cartella di gruppo “Nome segnalibro”, dovete selezionare quello a cui siete interessati e fare clic sul pulsante Vai.

5. Impostazioni avanzate 6. Eliminare un segnalibro
qui qui
5. Se volete visualizzare i vari segnalibri di un documento, andate in File/Opzioni e, all’interno della finestra che si apre, fate clic sulla scheda Impostazioni Avanzate; scorrete la finestra e nella sezione Visualizzazione del contenuto del documento mettete un segno di spunta su Segnalibri. Laddove è stato inserito un segnalibro a una voce, il suo nome è visualizzato tra parentesi. Se il segnalibro è stato assegnato a una posizione, è visualizzato come puntatore a I. Le parentesi non vengono prese in considerazione in fase di stampa.

6. Per eliminare un segnalibro dovete andare in Inserisci/Segnalibro, selezionarlo nell’elenco e fare clic su Elimina. Se desiderate eliminare sia il segnalibro che l’elemento a cui è associato (per esempio un blocco di testo), non dovete fare altro che selezionare l’elemento con il mouse e premere il tasto CANC.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: