Dovete scrivere un testo in inglese, per lavoro, per studio, per contattare un amico via e-mail, ma la lingua straniera non è il vostro forte? Per fortuna Word permette di impiegare gli strumenti di correzione ortografica e grammaticale con qualsiasi lingua. Questa funzione è stata introdotta nel preistorico Word 95. l’articolo che segue è stato realizzato con Word 2010, ma è valido anche per le versioni precedenti. In alcuni casi è richiesto l’utilizzo del CD-ROM di installazione di Word/Office… tenetelo a portata di mano!

CORREGGERE LINGUE STRANIRE CON WORD

NOTA: Clicca sulle immagini per ingrandire

1. Evidenziare il testo 2. Impostare lingua di modifica
qui qui
1. Avviate Microsoft Word e aprite un documento nuovo o uno già esistente. Se avete già scritto qualcosa in inglese, selezionate questo testo premendo il tasto sinistro del mouse e trascinando il cursore fino a evidenziare tutta la porzione di testo in lingua straniera: il testo selezionato sarà evidenziato in nero. Se invece non avete ancora scritto nulla, passate direttamente al passo successivo.

2. Sulla Barra dei menu fate clic sulla voce Revisione e selezionate Lingua/Imposta Lingua di modifica. Apparirà una piccola finestra di dialogo intitolata “Lingua”. Scorrete la selezione di questa finestra finché non apparirà la lingua in cui state scrivendo, nel nostro caso “Inglese (Sati Uniti.)”. Verificate che non sia selezionata la voce Non eseguire controllo ortografia o grammatica e fate clic su OK per confermare.

3. Opzioni di correzione automatica 4. Verifiche necessarie
qui qui
3. Per verificare se la modifica è stata accettata dal programma, procedete come segue. Se avete selezionato del testo come indicato al passo 1 non spostate il cursore del mouse dal testo. Fate clic ancora su File/Opzioni, spostatevi nella sezione Strumenti di correzione e selezionate la voce Opzioni correzione automatica. verificate che siano indicate delle parole inglesi nella sezione dedicata alla sostituzione automatica delle parole. Se ci sono ancora parole in lingua italiana ripetete il passo 2. Fate clic su Annulla per uscire dalla finestra.

4. Un’altra importante verifica da fare è quella di scrivere delle parole in inglese volutamente sbagliate: se Word fosse impostato in modo corretto, le parole sbagliate dovrebbero essere sottolineate in rosso. Se accade, seguite le istruzioni del passo 8. Se non accade, fate clic su File/Opzioni. Fate clic sulla scheda Strumenti di correzione e verificate che siano selezionate le voci Controlla ortografia durante la digitazione e Segna errori grammaticali durante la digitazione. Fate clic su OK per confermare la selezione e tornate al documento. Se la sottolineatura rossa non appare sotto le parole inglesi sbagliate, significa che il correttore ortografico per l’inglese non è stato installato.

5. Installare strumenti di correzione 6. Controllo ortografia e grammatica
qui qui
5. Per l’installazione è necessario avere il CD di Office o di Word o semplicemente portarsi nella pannello di controllo/programmi/Programmi e funzionalità evidenziare la voce relativa a Office e cliccare sul pulsante Cambia. Dalla finestra “Modifica installazione di Microsoft Office..” spuntare l’opzione Aggiungi/Rimuovi Caratteristiche e successivamente installare gli strumenti di correzione. Riavviare word per rendere operative le modifiche.

6. Ora è il momento di effettuare il controllo sul testo. Fate clic su Revisione e poi su Controllo ortografia e grammatica. Apparirà la finestra relativa a questa funzione. Il possibile errore appare scritto in rosso: per ignorare la segnalazione di errore fate clic su Ignora questa volta. Per non considerare nessuna correzione fate clic su Ignora tutto. Altrimenti è possibile accettare uno dei suggerimenti proposti da Word, selezionandolo, e facendo poi clic su Cambia. Terminate tutte le correzioni, Word vi avviserà con una piccola finestra di dialogo (Controllo ortograficoterminato…).

7. Correzione degli errori 8. Correzioni errori grammaticali
qui qui
7. Gli errori ortografici sottolineati in rosso da Word possono anche essere corretti direttamente. Fate un clic con il tasto destro sulla parola sottolineata: apparirà un sottomenu che ha il compito di suggerire una serie di parole alternative. Fate clic sulla parola giusta e sarà automaticamente sostituita. Se invece avete digitato correttamente la parola e appare comunque sottolineata, verificate che sia davvero selezionata la lingua giusta come indicato al passo 2. Se la lingua è giusta, fate clic con il tasto destro sulla parola e selezionate Ignora tutto, per passare oltre, o su Aggiungi per aggiungere la parola al dizionario di Word.

8. Oltre agli errori ortografici Word individua anche gli errori grammaticali e li sottolinea in verde. Anche in questo caso per effettuare le correzioni fate un clic con il tasto destro sulla parola o frase sottolineata e selezionate la correzione proposta dal programma.

9. Correzioni insufficienti ? 10. Modifica impostazioni
qui qui
9. Se ritenete insufficienti le correzioni offerte dal programma potete modificare qualche impostazione facendo clic su File/Opzioni. Nella sezione Strumenti di correzione, in corrispondenza di Stili scrittura, scegliete dal menu a tendina lo stile di correzione che preferite.

10. Altrimenti fate clic su Impostazioni e scegliete gli elementi che volete siano segnalati come errore grammaticale. Attenzione: le indicazioni sono nella lingua selezionata, quindi non stupitevi se le trovate in inglese.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: