Nel pacchetto di programmi Nero Multimedia 10 (ma anche nelle versioni 7-8-9) è compreso anche il programma Nero SoundTrax. Non si tratta di un semplice software di editing audio; non si limita a tagliare brani, alzare volumi e via dicendo. Permette invece a chiunque di diventare un disk jockey. A partire dalle vostre canzoni, potete infatti mixarle (farne iniziare una prima che inizi l’altra, sfumandole), aggiungere effetti speciali, regolarne la velocità. Il risultato poi potrà essere masterizzato direttamente su CD pronto da ascoltare durante la prossima festa!

NERO SOUNDTRAX

NOTA: Clicca sulle immagini per visualizzarle a grandezza naturale

1. Avviamo SoundTrax 2. Quale progetto ?
qui qui
1. Come detto, Nero SoundTrax fa parte del pacchetto Nero Multimedia 10 (ma anche nelle versioni precedenti), la nuova versione del programma di masterizzazione più conosciuto. Per avviare il programma occorre seguire il percorso Start/Tutti i programmi/Nero/Nero 10/Nero SoundTrax.

2. Si avvia così la finestra introduttiva del programma. Come potete vedere, il software consente sia di creare delle compilation stereo, sia di preparare tracce multicanale (5.1 e addirittura 7.1). Selezionate sulla sinistra la voce Modelli, quindi sulla destra la prima voce: Progetto CD misto. Per questo primo esperimento non utilizzeremo progetti multitraccia.

3. Inseriamo i file audio 4. Visualizzare l’intero progetto
qui qui
3. Per importare i brani che andranno mixati, aprite il menu Inserisci e selezionate la prima voce File audio. Cercate poi i brani all’interno delle risorse del vostro PC.

4. Per avere un quadro completo della vostra traccia unica, selezionatela interamente, in alto, facendo clic con il mouse all’inizio della traccia e tenendolo premuto fino alla fine, come se steste trascinando qualcosa; altrimenti vedrete solo una parte del vostro lavoro. In alternativa è possibile andare in Visualizza/Visualizza intero progetto.

5. Cambiare la disposizione dei brani 6. Verificare il risultato del mix
qui qui
5. Nella parte inferiore, potete intervenire sulla traccia composta dalle singole canzoni. Potete ancora cambiare la disposizione dei singoli brani (basta trascinarli) o sovrapporli maggiormente (basta spostarli a ridosso del precedente o del successivo). A proposito: quando due tracce si sovrappongono, appare una “X” di colore rosso.

6. Di tanto in tanto, date un’occhiate in alto: vedrete qual è la durata della vostra compilation. Entro gli 80 minuti, nessun problema: potete masterizzarla su comuni CD vergini da 700 Mb. Potete anche verificare il risultato dal punto di vista qualitativo, riproducendo il missaggio con il tasto Play (segnalato nell’immagine).

7. Esportiamo .. ma in quale formato? 8. Procedura in corso
qui qui
7. A questo punto siete pronti per trasformare il vostro lavoro in un brano musicale, pronto da masterizzare. Andate in File/Esporta in file audio, come mostrato in immagine. Dovete poi decidere in che formato esportare il brano: WAV, MP3 e via dicendo.

8. Si avvia così la procedura di esportazione del file nella posizione che avete specificato. La durata varia a seconda che esportiate i file in formato compresso o meno. Al termine dell’operazione, troverete nella cartella predeterminata il vostro nuovo brano mixato!

9. Scegliamo il formato predefinito 10. Inseriamo gli effetti speciali
qui qui
9. Invece di scegliere ogni volta in quale formato esportare il vostro mix, potete definirlo una volta per tutte. Andate in Opzioni/Preferenze e, mediante il menu a tendina Formato file esportazione predefinito scegliete l’estensione dei vostri brani futuri.

10. Oltre a mixare i brani e trasformarli in una singola traccia, potete anche aggiungere al vostro lavoro una serie di effetti speciali. Nero SoundTrax permette, per esempio, di aggiungere riverberi, velocizzare o rallentare alcuni passaggi audio e così via.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: