Da qualche giorno è possibile eseguire il il Jailbreak dell’iOS 4.1 su iPhone 3G grazie ad una versione di PwnageTool modificata. Di seguito vediamo come

JAILBREAK iOS 4.1 iPHONE 3G [PWNAGETOOL MOD | MAC]

PREREQUISITI NECESSARI:

  • iPhone 3G con iOS 4.0.1 o precedente jaibroken con RedSn0w o PwnageTool/Sn0wbreeze;
  • PwnageTool 4.1 con Bundle modificato (Link a fine articolo);
  • Firmware iOS 4.1 dell’iPhone 3G salvato sul Desktop;
  • iTunes 10 installato.

NOTA BENE:È solo una versione modificata, niente di ufficiale, e non esegue lo sblocco della parte telefonica.

1. Avvio 2. Ricerca Firmware
qui qui
1. Avviamo Pwnage Tool e clicchiamo “OK” sul pop up che ci informa dei copiright. Ora selezioniamo modalità avanzata.

2. Partirà la ricerca del firmware nel MAC, e in caso non venga trovato ci verrà chiesto di selezionarlo manualmente.

3. Generali 4. Impostazioni Globali
qui qui
3. Ora apparirà una schermataq con varie opzioni, premiamo su “Globali” per cominciare a customizzare il Firmware.

4. In questa schermata, dovremo selezionare “Attiva telefono” solo se abbiamo un iPhone 3GS, mentre dovremo spuntare “Attiva l’aggiornamento della Baseband” solo abbiamo un iPhone italiano.

5. Package propri 6. Loghi personalizzati
qui qui
5. Andiamo avanti e continuiamo la customizzazione: potremo scegliere se installare package propri, ovvero caircare pacchetti *.deb dal nostro MAC, da integrare nel firmware.

6. Andiamo avanti e in questa schermata potremo scegliere mantenere i loghi di accensione e Recovery Mode originali, oppure cambiarli con quelli che ci offre l’applicazione, oppure ancora cambiarli con altri personali e quindi caricarli da pc.

7. Creazione Custom Firmware 8. Ripristino
qui qui
7. Andando avanti ritorneremo alla pagina iniziale, ovvero quella dove abbiamo premuto inizialmente “Globali“. Ora è il momento di cliccare su “Crea“. Partirà un processo di customizzazione del firmware, ma ad un certo punto verrà richiesta la password, non inseriamola.

Apriamo ora iOS 4.1 jailbreak che abbiamo scaricato insieme a PwnageTool, clicchiamo due volte su “Continua“, e se richiesto inseriamo la password di amministratore. Ora è il momento di rimettere mano a PwnageTool, ed inserire la password che prima non abbiamo inserito. Il firmware verra modificato e al termine apparirà un Pop Up che ci suggerirà di chiudere PwnageTool, mettere l’iPhone in Recovery Mode, aprire iTunes e ripristinare il firmware modificato.

8. Ora dobbiamo fare prorpio come ci è stato consigliato da PwnageTool, e per farlo dovremo chiudere PwnageTool, poi per mettere l’iPhone in Recovery Mode, dovremo collegare il dispositivo al MAC, e tenere premuti i tasti “Home” + “Power” fin quando sullo schermo non appare il simbolo di iTunes + il cavetto USB.

A questo punto si dovrebbe aprire iTunes, se non succede apriamolo manualmente, ci avveritrà che ha rilevato un dispositivo in modalità di recupero. Adesso per procedere al ripristino, tenendo premuto il tasto “Alt” della tastiera, clicchiamo sul bottone “Ripristina” in iTunes, e selezioniamo il firmware che abbiamo creato prima, che si dovrebbe trovare su Desktop. Attendiamo la fine del processo, ed avremo un iPhone 3GS con iOS 4.1 Jailbroken!

MAGGIORI INFORMAZIONI: QUESTA GUIDA FUNZIONA SOLO SU MAC OSX, LA VERSIONE EQUIVALENTE PER WINDOWS È IN ARRIVO.

DISCLAIMER: Chicche di Cala ed il suo staff non si assume nessuna responsabilità, se decidete di usare questa versione modificata di PwnageTool, lo fate e vostro rischio e pericolo, in quanto non è una versione ufficiale rilasciata dal Dev Team. NOTA: La versione modificata di Pwnage Tool non permette di attivare il telefono. Questo vuol dire che se siamo in possesso di un iPhone 3GS straniero, dobbiamo per forza utilizzare la SIM Card originale oppure la Phonebook Card per attivare il nostro dispositivo. Dopo averlo attivato nel modo a noi più semplice, dovremo aprire Cydia e scaricare ultrasn0w necessario allo sblocco della Baseband.

DOWNLOAD

Leggi anche: