In principio era Gaim, Gtk Aol Instant Messenger, scritto da Mark Spencer per i sistemi operativi Unix. Anche se con nome diverso (Pidgin), è ancora pggi un potente programma di messaggistica istantanea multipiattaforma. È inoltre compatibile con innumerevoli sistemi di chat: AIM, ICQ, Google Talk, MSN Messenger, Yahoo! e molti altri (per “Facebook chat” serve invece un plugin visto in passato).

PIDGIN

1. Download e  installazione 2. Gestire gli account
qui qui
1. Scaricate il file di installazione di Pidgin (14 Mb, comprese le librerie) da www.pidgin.im. Il setup non presenta difficoltà di alcun tipo e procede spedito fino alla fine. Per una configurazione passo-passo fare riferimento a questo articolo.

2. Una volta lanciato, Pidgin va configurato. Nel menu Account scegliete Gestisci gli account e poi Aggiugi. Andate in Protocollo e, da lì, selezionate il vostro fornitore di servizi: MSN, Google Talk o altro. Inserite il vostro nome utente, la password e, qualora non abbiate particolari problemi di riservatezza sul PC, anche “Ricorda la password”. Potete mettere un alias e configurare un’icona.

3. E ora si chatta 4. Pannello delle preferenze
qui qui
3. Arrivati a questo punto siete pronti per connettervi al vostro servizio preferito di “Im”, mandare messaggi e lanciarvi in conversazioni. Pidgin si collega praticamente da solo e rimane, come un amico silenzioso, nella system tray, dalla quale potrete “risvegliarlo” con un doppio clic.

4. Pidgin è personalizzabile. Permette, nelle Preferenze, di cambiare molte impostazioni di default: dall’icona di notifica alla formattazione dei messaggi, dal colore delle finestre ai temi degli smiley. Potete scegliere se quando riprodurre dei suoni, se attivare la notifica automatica di assenza in caso di inattività e via discorrendo. Il tutto semplificato dal fatto che Pidgin supporta circa 75 lingue

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: