Oggi parliamo di produttività, ovvero la capacità di ottenere in massimo risultato nel minor tempo possibile per ottimizzare il proprio lavoro. Nell’ambito della gestione di posta elettronica  solitamente si perde molto tempo nel ricercare gli allegati che abbiamo ricevuto o inviato tempo addietro. Il tutto va moltiplicato per il numero di account email disponibili. Ecco dunque la geniale idea della chicca di oggi. Mail Attachment Downloaderoffre quasi ogni possibilità di personalizzare il download di allegati di svariati servizi e-mail , tra cui Gmail , Yahoo Mail , AOL , Hotmail , e molti altri. Ciò che lo contraddistingue da altre applicazioni è il fatto che contiene una vasta gamma di filtri per scaricare gli allegati rapidamente con opzioni ben determinate, anche in modo pianificato. Vediamo nella guida come rendere più performante il proprio lavoro con Mail Attachment Downloader.


1. Help

2. Folder and Files

0-help 1-FolderandFiles
1. Nel primo Tab chiamato Help puoi inserire i dati di login della webmail, mentre nel campo save location indichi il percorso in cui scaricare tutti gli allegati con i filtri che decideremo nei prossimi step
2.Qui incominciamo a gestore la serie di filtri. Ad esempio nella sezione

  • Folder to Search: Selezionare Inbox only se si desidera scaricare solo gli allegati ricevuti nella cartella posta in arrivo. In alternativa , puoi selezionare con Selected Folder per effettuare un download solo nelle cartelle nelle quali vuoi far fare un scansione
  • File name options: Puoi classificare gli allegati scaricati con un praticolare prefisso corrispondente alle opzioni disponibili. Ad esempio, per le opzioni indicate nell’immagine ogni mio allegato scaricato ha la seguente formattazione: data_from(email_mittente)_nome_allegato.
  • Crea una cartella per ogni persona che manda un allegato: Se selezioni questa opzione tutti gli allegati di un mittente vengono scaricati in una cartella avente il nome dello stesso. Quindi tutti gli allegati di un mittente, ad sempio xxxx@gmail.com verranno scaricati in una cartella con il nome xxxx
  • Crea una cartella per ogni casella email: tutti gli allegati da e verso un’utenza vengono scaricati in una cartella con il nome dell’utenza stessa
  • Dopo aver scaricato i files, sposta le email nella cartella: attenzione usare con autela, tutte le email verrano spostate dal percorso di origine nella cartella email semlezionata

3) Basic Filter

4) Advanced Filter

2-basic-Filter 3-Advanced-Filter
3. In questo tab gestiamo i filtri base come quelli che ci consentono di scaricare solo gli allegati delle nuove email o di tutte. Possiamo inoltre decidere di scaricare solo gli allegati di una certa dimensione come ad esempio quelli più grandi di 1Mb, e per finire possiamo selezionare i tipi di allegati da cercare nelle caselle email, per esempio mp3, documenti..
4. In qiesto tab possiamo selezionare un range di date, ovvero scaricare gli allegati delle mail inviate da una data ad oggi per esempio. Oppure possiamo indicare di scaricare tutti gli allegati inviati o ricevuti da un certo contatto.

5) Mail Server

6) General Option

4-Mail-SErver 5-General-option
5. Qui gestiamo gli account disponibili.
6. In questa sezione invece possiamo anche scehedulare i download automatici e quindi dire che ad esempio da oggni in poi ogni giorno alle 8:00 il programma deve scaricare (secondo i filtri visti prima) automaticamente, senza che lo avviamo noi manualmente. Per questo occorre spuntare Run at startup for this email account.


SCHEDA TECNICA

Mail Attachment Downloader Sito Ufficiale
Licenza Freeware
Download Link diretto
Compatibilità Windows XP – Windows Vista – Windows 7 – Windows Server 2008

Leggi anche: