Sempre più raramente si sente parlare di infezioni virus dato che con un buon sistema di protezione costantemente aggiornato, e con un pizzico di buon senso, dovrebbe essere difficile rimanere infetti da un eseguibile dannoso. Eppure, oggi mi è capitato di dover assistere un amico che nonostante le premesse si è trovato alle prese con un PC impazzito. L’unica cosa da fare in tal caso, onde evitare la formattazione, è ricorrere a strumenti di rimozione opportuni, ma quali?
La mia soluzione preferita ultimamente consiste nell’utilizzare il cosiddetto Rescue CD Antivirus, cioè uno di quei CD LIVE che consentono di avere un ambiente di lavoro completamente indipendente dal sistema operativo dove il virus impedirebbe la sua eliminazione. Quindi, una volta avviato il PC da CD, basta avviare la scansione ed eliminare o riparare le infezioni. Detto ciò, resta da vedere quali sono i migliori Rescue CD in circolazione. Dopo un’attenta analisi, e dopo svariati test della redazione, la nostra attenzione di è soffermata su quattro straordinari prodotti.

Quali sono i migliori Live Cd per eliminare i virus?

  1. Kaspersky Rescue Disk
  2. F-Secure Rescue CD
  3. Avira AntiVir Rescue System
  4. BitFender Rescue CD

Come si usano i LIVE CD?

  1. Si scarica un’ immagine (ISO) dal sito ufficiale (ogni chicca descritta ha il link al download)
  2. Si masterizza l’immagine con un normale software di masterizzazione come ad esempio ImgBurn, Nero, Final Burner…
  3. Si avvia il PC dal CD appena masterizzato.
  4. Si entra nell’interfaccia grafica del programma (funzionano tutti allo stesso modo) e si esegue la pulizia
  5. Finita la pulizia si leva il cd dal lettore e si riavvia il PC.

Come impostare il PC per farlo partire dal CD LIVE?

Se il PC non parte automaticamente dal CD, dobbiamo modificare la sequenza di boot, cioè dobbiamo indicare al sistema che il PC si deve avviare prima dal CD e solo se non lo trova deve farlo dall’hard disk. Per fare ciò, quando accendiamo il computer, nella prima schermata che ci appare, ci viene solitamente richiesto di premere un tasto per accedere al bios… A seconda dello stesso possiamo possiamo potrebbe essere DEL (Canc) oppure F1, F2 o F10.

Kaspersky Rescue Disk F-Secure Rescue CD,
Kaspersky Rescue Disk. si scarica da qui, masterizzarla su CD/DVD con un software gratuito come ImgBurn ed utilizzare il disco creato per effettuare il boot della macchina. Il resto consiste solo nel selezionare i drive da scansionare e nell’attesa che pulizia sia opportunamente fatta.

F-Secure Rescue CD analizza in maniera del tutto automatica gli hard disk, i dispositivi USB e gli altri drive collegati al computer sul quale viene eseguito. Supporta il file system FAT, così come quello NTFS ed è scaricabile gratuitamente cliccando qui (155 MB circa). Masterizzarla su CD/DVD con un software gratuito come ImgBurn.

Avira AntiVir Rescue System BitFedender Rescue CD
Avira AntiVir Rescue System è basato su Linux, si scarica da qui. Masterizzarla su CD/DVD con un software gratuito come ImgBurn, inserirlo nel lettore del computer ed utilizzarlo per effettuare il boot. E’ possibile anche applicare degli aggiornamenti ad Avira AntiVir Rescue System relativi alle definizioni.

BitFedender Rescue CD basato sulla distribuzione Linux chiamata Knoppix si scarica da qui, Masterizzarla su CD/DVD con un software gratuito come ImgBurn ed utilizzare il disco creato per effettuare il boot della macchina. Cliccare Invio ed attendere l’eventuale aggiornamento delle definizioni per poi dare avvio alla “bonifica”

MAGGIORI INFORMAZIONI
NEL CORSO DELL’ARTICOLO

Leggi anche: