Per mettere al sicuro i nostri file da virus e malfunzionamenti di Windows, possiamo catturare un’istantanea del disco fisso (una sorta di fotografia) da ripristinare in caso di problemi. A tal fine vedremo come utilizzare due programmi gratuiti. Con DriveImage XML salveremo in una seconda partizione l’immagine di tutti i dati presenti sul disco in cui è installato Windows, sistema operativo compreso.
Con PE Builder, invece, masterizzeremo un DVD di avvio che, in  caso di bisogno, ci permetterà di caricare l’immagine precedentemente archiviata e di  ripristinare così il corretto funzionamento del sistema. Un paio di clic ed il nostro  computer ritornerà come nuovo.

CREARE UN DISCO DI AVVIO PER RIPRISTINARE IL SISTEMA

1. Scatta la foto al disco fisso: scaricate DriveImage XML da quì e avviate l’applicazione da Start/Programmi/zRuntime Software. Selezionate Backup, in basso a sinistra, e scegliete il disco/partizione da copiare. Cliccate sulla freccia gialla next e ancora next.

2. Una cartella preziosa: Cliccate sull’icona a forma di cartella presente alla riga Directory. Selezionate una partizione diversa da quella in cui è installato il sistema operativo, inoltre selezionate la voce compressed. Premete Crea nuova cartella e rinominatela in Backup, Fate OK per confermare. Cliccate su Next e, terminata la creazione dell’immagine, Finish.

3. Estrazione da non perdere: Installate PE Builder 3110a da quì e, al termine, copiate nella  cartella C:\pebuilder3110a\plugin il contenuto del file driveimage_xml.cab scaricabile da quì.

4. Windows a portata di mano: Avviate PE Builder da Start/Programmi/PE Builder e cliccate accetto. Inserite il CD di Windows XP con Service Pack 1,2 o 3 nel PC e, nella finestra Search files cliccte su Sì. Partirà la scansione dei file d’installazione. Al termine, confermate con OK.

5. Plugin avanti tutta: Cliccate sul pulsante Plugins di PE Builder. Verificate che nella Lista dei Plugin sia presente la voce DriveImage XML e che nella rispettiva colonna Attivato ci sia la scritta Sì. In caso contrario, selezionate il plugin e cliccate su Attiva/Disattiva Se tutto è OK, premete Chiudi.

6. Un disco da custodire: Alla riga Personalizza caricate la cartella Backup creata sull’altra partizione (Passo 2). In Media Output spuntate Crea un’immagine ISO e inserite il CD di  Windows XP nel supporto ottico. Cliccate su Crea, su e poi su Accetto. Al termine Chiudete ed estraete il disco.

7. Il backup che brucia: Inserite un DVD-R vuoto nel masterizzatore, avviate Nero StartSmart,  selezionate la voce DVD e poi Backup. Scegliete Masterizza immagine su disco e caricate il file pebuilder.iso da C:\pebuilder3110a. Cliccate sul pulsante Apri e poi su Avanti per avviare la masterizzazione.

8. Si parte dal supporto: Se Windows non dovesse più avviarsi, nemmeno in modalità provvisoria, inserite nel PC il DVD masterizzato al Passo 7 e avviate il sistema. Accedete al BIOS (Canc o F2) e impostate il Boot da CD-Rom (salvate con F10). A caricamento avvenuto cliccate sul menu Go e selezionate Programs/DriveImage XML. Premete Restore, selezionate la partizione da ripristinare e fate Next.

9. Il sistema nuovo di zecca: Premete l’icona a forma di cartella e selezionate il file XML salvato nella seconda partizione (Passo 2). Cliccate Next e selezionate l’unità disco di  destinazione. Cliccate Next e nella finestra confirm overwrite riscrivete la sigla del  disco, nel mio caso DISK0#1 (il carattere #: Alt+035). Premete Ok e attendete il ripristino. Al termine riavviate.

10. Pronti via: A questo punto avrete realizzato l’immagine di tutti i dati presenti sul disco in cui è installato Windows, sistema operativo compreso. In caso di malfunzionamenti o di virus potrete ripristinare il sistema.

MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: