Per quanto ci sforziamo di essere puntigliosi nel salvare tutto quello che ci serve nei nostri backup, prima o poi, per distrazione o per un imprevisto, rischiamo di dimenticare qualcosa. Gli strumenti automatici sono una grande comodità, ma spesso impegnano il nostro computer a orari prestabiliti e siamo spesso obbligati ad utilizzare un’unità esterna, e se per caso il computer in quel momento non è acceso il salvataggio “salta”. Partendo da questi due presupposti gli sviluppatori hanno messo a punto Memopal, una soluzione che ci permette di effettuare i nostri backup online senza bisogno di lunghi tempi di attesa e soprattutto senza bisogno di pianificare un momento preciso per farli. Fino a qualche tempo fa questa soluzione era esclusivamente a pagamento, ma di recente è stata resa disponibile anche una versione gratuita che offre 3 Gigabyte di spazio per archiviare i nostri file.
1. Installazione guidata 2. Creiamo l’account
3. Scelta Cartelle 4. Opzioni Avanzate
1-2. Memopal funziona in modo piuttosto semplice e proprio per questo riesce ad essere decisamente efficace. Dopo aver installato il programma, aver scelto nome utente e password e indicato quali cartelle vogliamo controllare, il programma si occuperò di caricare automaticamente tutti i file presenti al loro interno in modo continuo.

3-4. Memopal è già calibrato in modo da non fare un uso eccessivo della connessione e lascia sempre una quantità di banda più che adeguata per tutte le altre applicazioni. In questo modo, in pratica, il backup avviene in modo continuo, senza bisogno di pianificazioni specifiche: se non è possibile salvare uno o più file in un determinato momento, il trasferimento viene semplicemente rinviato al primo momento utile. Durante l’installazione tramite l’opzione Avanzate possiamo determinare il numero di tentativi e il tempo di frequenza di backup. (si potrà accedere a questa opzione anche in un secondo momento tramite l’opzione Impostazioni)

5. Stato di avanzamento 6. Accesso da qualsiasi computer
5. Il sistema adottato è quello incrementale: una volta terminata la prima copia, i file verranno caricati nuovamente ogni volta che vengono modificati. Il monitoraggio e l’upload avvengono attraverso una piccola applicazione residente nella tray di sistema, che ci permette anche di controllare lo stato di avanzamento dei file e di modificare le impostazioni. Una volta caricato eseguito il Backup, automaticamente si aprirà il nostro browser predefinito indirizzandoci alla pagina di archiviazione.

6. Oltre a permetterci di effettuare comodamente backup online, Memopal ci consente di utilizzare una serie di altre comode funzioni. Quella più immediata è di poter accedere rapidamente ai nostri dati da qualunque computer, collegandoci al sito memopal.com. Una volta inserito i nostri dati di accesso, potremo scaricare singoli file o intere directory per poterli modificare e poi ricaricarli. Una funzione comoda se dobbiamo modificare qualcosa al volo e non abbiamo i nostri strumenti sotto mano.

CONDIVIDERE I FILE CON I NOSTRI AMICI

7. Condividi al menu contestuale 8. A chi inviamo ?
7-8. Possiamo anche usare Memopal per condividere file di grandi dimensioni con i nostri amici. Dopo l’installazione, infatti, troveremo nel menu contestuale una nuova voce che ci permette di condividere direttamente i file. Scegliendola si aprirà una pagina dedicata che ci permetterà di inviare una email con il collegamento al file a chiunque vogliamo, con un codice univoco del quale possiamo decidere il periodo di validità. Subito dopo il client inizierà a caricare il file. I nostri amici non dovranno fare altro che seguire il collegamento che ricevono per scaricare il file. Inoltre possiamo anche consentirgli di condividere file usando il nostro spazio.

SOLUZIONI INTELLIGENTI

La scelta di utilizzare un meccanismo di backup continuo è senza dubbio funzionante dal punto di vista della sicurezza, visto che i file vengono salvati quasi in tempo reale. Tuttavia dobbiamo fare attenzione alla cartella che scegliamo di far monitorare dal programma. Prima di tutto perchè i 3 GB della versione gratuita sono sufficientiper quelli principali ma non sono certo tantissimi, inoltre perchè se decidiamo di salvarne un numero eccessivo, oppure se quelli che abbiamo scelti sono troppo voluminosi, rischiamo di “intasare” la coda e di impiegare una quantità di risorse di sistema piuttosto elevate.

MAGGIORI INFORMAZIONI
Compatibilità: Windows 7/XP/Vista, Windows Server 2003/2008, MAC OS X, Linux, Iphone, Mobile
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: