Ad inizio febbraio, Microsoft completava lo sviluppo dell’aggiornamento per Windows presentato nell’articolo KB971033 del supporto tecnico. Come ormai noto, si tratta di un update per i componenti di attivazione e convalida di Windows 7. Lo strumento lavora come una sorta di anti-virus: subito dopo l’installazione, identifica e rimuove “oltre 70″ crack studiati per bypassare la procedura d’attivazione del sistema operativo. Ogni 90 giorni poi, il componente scarica “definizioni” aggiornate, mediante le quali diviene capace di identificare nuovi crack, e scansiona nuovamente il sistema. Come si sospettava da tempo il primo Service Pack per Windows 7, integrerà anche questo aggiornamento e non sarà possibile disinstallarlo. Vediamo allora come è possibile prevenire questo comportamento disabilitando tutti i componenti del WAT.

DISABILITARE KB971033 WAT DAL SERVICE PACK 1 DI WINDOWS 7

1. Disabilitare tutti i file inerenti al WAT
1. Se con l’arrivo dell’SP1 non sarà possibile disinstallare l’aggiornamento anti-pirateria (KB971033) è possibile disabilitare tutti i file di verifica compresi nel WAT aprendo il prompt dei comandi con diritti amministrativi e digitando il seguente comando:

takeown /f "%windir%\System32\Wat\*" && icacls "%windir%\System32\Wat\*" /deny *S-1-1-0:F

2. Disabilitare la verifica periodica ogni 90 giorni
2. Come accennato nell’introduzione il WAT si occuperà ogni 90 giorni di scaricare “definizioni” aggiornate e di ricontrollare la genuinità del sistema operativo. Per disabilitare anche questi controlli di verifica periodici aprire il prompt dei comandi con diritti amministrativi e digitare il seguente comando:

schtasks /change /disable /tn "\Microsoft\Windows\Windows Activation Technologies\ValidationTask" && schtasks /change /disable /tn "\Microsoft\Windows\Windows Activation Technologies\ValidationTaskDeadline"

MAGGIORI INFORMAZIONI
DISINSTALLARE IL WAT COS’E’ IL WAT ?

Leggi anche: