Le operazioni con il Pc più semplici sono meglio è , soprattutto quando si parla di protezione. Ad esempio, se un pc lo condividiamo in famiglia o in ufficio, per pura privacy potremmo avere ad esempio la necessità di proteggere l’accesso ad un file o ad una particolare cartella. Spesso ci engono proposte soluzioni molto complesse, difficili da mettere in pratica e che ci spingono tal volta esasperati a rinunciare alla nostra privacy. Da  oggi tutto questo può cambiare. Come? Ad esempio possiamo installare una chicca di nome AxCrypt che automaticamente installerà una voce nel menu contestuale (menu del tasto destro) che ci consente di cifrare/decifrare un file in un semplice click .

1. Come si protegge un file con il tasto destro del mouse?

 

2. Scegliamo una buona password di protezione

Clicchiamo sul file da proteggere  e scegliere la voce Cifrare. Libero arbitrio alla nostra fantasia. Mi raccomando però, se si dimentica la passoword non ci sarà nulla da fare!

3. Decifrare il file protetto

 

4. Inseriamo la password.

     
Sempre con il tasto destro clicchiamo sul file criptato precedentemente.  Non l’hai dimenticata vero? Quella del passo 2!

4. Duplicare e proteggere il file .

 

5. Creare un file eseguibile protetto

     
Possiamo scegliere di crearci un file copia protetto, magari per portarci dietro in una pen drive lasciando cosi inalterato l’originare.  Basta sputare la realtiva voce.

6. Criptare i file con il Key-File

 

7. Decifrare con il Key-File

     
Utilizziamo computer differenti e non vogliamo inventarci una password per ogni Pc? Ecco che il key file ci viene in aiuto. Basta crearlo una sola volta, lo copiamo nella chiavetta (o altrove) in modo tale che si possa utilizzare sempre e solo questo key file. Cosi come abbiamo criptato il file nello step precedente, ora non ci resta che decriptarlo. Quando ci verrà richiesto il file key file , dobbiamo semplicmente indicare il percorso dela cartella dove lo abbiamo precedentemente memorizzato.
MAGGIORI INFORMAZIONI
SITO UFFICIALE DOWNLOAD

Leggi anche: